L’amicizia.

Questo fine settimana lungo( qui in Germania era il 500 l’anniversario della riforma di Lutero) mi sono concessa una vacanza solo donne.
Io e le mie amiche di Augsburg siamo andate insieme a Vicenza.
Bellissima città, bellissimo tempo, buonissimo cibo e tanta cultura: dalle opere di Palladio alla mostra di Van Gogh.
La convivenza è stata piacevole, pur essendo 4 donne con un bagno solo! 🙂
Ci siamo divertite fino alle lacrime e sempre fino alle lacrime ci siamo commosse.
Erano 20 anni che non andavo in vacanza con le amiche e pur se queste sono “nuove” amicizie che ho da appena 3 anni, ci troviamo bene come se ci conoscessimo da molto di più.
Sono veramente fortunata.
Ho molte amiche.
C’è chi dice che bastano le dita di una mano per contare le vere amiche, io ne ho due di mani su cui contare… e direi che avrei bisogno anche di qualche dita dei piedi.
Potrei rinunciare a tutto, ma non alle mie amiche.
Le amo come le sorelle che mi sono scelta (non ho sorelle, ho “solo” un fratello meraviglioso… anche in questo sono stata fortunata!)
A volte le strozzerei, a volte le mando a quel paese, a volte non ci sentiamo per mesi ma loro ci sono e ci saranno sempre.
Ringrazio gli Dei che sono nata in questo secolo e con questa tecnologia, la distanza non si sente ed è come se mi trovassi sempre con loro, ovunque.
Gli Dei benedicano anche i messaggi vocali di Whatsapp!!! ah ah ah.

Traditional-women-with-a-computer.jpg

Annunci

In giro… per Rotenberg

L’autunno è la mia stagione preferita in generale e da quando sto qui in Germania, la amo ancora più!
La natura qui gioca con i colori i modo meraviglioso.
Rotenberg è una piccola cittadina arrampicata sulle vigne, a pochi chilometri da Stoccarda.
Qui si trova un piccolo Taj Mahal tedesco, Krapkappelle fatto erigere dal re del Württemberg, per custodire le spoglie mortali della sua amata prima moglie.
L’opera è tipicamente italiana anzi direi Vicentina, poiché Palladio è colui che maggiormente ci ha lavorato.

Da qui sopra si gode un bellissimo panorama.



Luftaufnahme_der_Grabkapelle_(Mausoleum)_auf_dem_Rotenberg.JPG
(foto presa dal web)

In giro… per Montagne.

Gernsbach.

In giro… per Stoccarda.

Birkenkopf.
Questo è il corrispettivo, moderno, del nostro (Romano) monte dei cocci.
Questa collina nasce dopo la seconda guerra mondiale.
Tutte le macerie, delle case distrutte dai vari bombardamenti (il 45%delle case) vennero messe in questo luogo a futura memoria .
Il panorama è bellissimo.

Libri

Oltre i libri che vi ho detto di aver letto in vacanza, in questo ultimo periodo ho letto,
(ed anche con l’audiolibro) anche questi:

Non è vero.jpg
Mi è piaciuto, svolto in Italia, originale e da quello che ho letto è un’opera prima e sarebbe il primo di una trilogia.
Sono curiosa di leggere gli altri due.

nell erba alta.JPG
Racconto di Stephen King e del figlio… inquietante come uno dei primi!

fanny hill.jpg
Bè, è pur vero che quello che eccita, in fondo è sempre lo stessa da millenni, ma calcolando chè è un libro scritto da un uomo nel 1748, direi che fa veramente vergognare 50 sfumature!

9788875210977_0_0_300_75.jpg
Libro interessante e con un finale che non mi aspettavo, ahimè ho avuto la curiosità di vedere anche il film. Dopo un’ora ho spento: scene di sesso al LSD, stravolgimenti di copione, cose completamente inventate… non ho retto!

index.jpg
Il solito e piacevole Montalbano.
Sempre gradito.

9788896919057_0_0_279_75.jpg
Delle avventure di Agatha Raisin, metto solo il primo libro che “ho ascoltato”, ma in realtà ne ho ascoltati 15!!!
Li ho trovati leggeri e piacevoli.
Mi hanno fatto compagnia per un mesetto.

9788871684369_0_0_314_75.jpg
Mi sono lasciata fregare dal titolo.
Mi è piaciuta la storiella riguardante Jane Eyer, ma non tutto quello che ci stava dietro.
Mi è piaciuta l’idea di un presente distopico, ma non mi ha convolto od entusiasmato, tanto che questo dovrebbe essere il primo libro di una saga… che io non continuerò.

566-4550-7_00ec8c32ba4ed950bc26510658b43cad.jpg
Questo è il secondo libro sulla corea del Nord.
Rispetto al primo, questo è molto più crudo.
C’è molta più narrazione del passato, rispetto il salto.
E’ veramente inquietante pensare che quelle persone stiano vivendo quello che ho letto.

9788817093644_0_0_300_75.jpg
Questo l’bro l’ho finito questa notte.
Mi è piaciuto, l’ho trovato angosciante, ma, secondo me manca qualcosa, anche se non ho ben capito che cosa…

questi invece sono quelli che ho abbandonato dopo pagina 50.51Y-cPgAXFL._SY346_.jpg   9788834728949_0_0_300_75.jpg