Cari amici…

…Credo che sia onesto parlarvi chiaro.
In virtù di tutto il bene che ci siamo voluti, in virtù di tutto quello che ci siamo scambiati in questi anni, pur se qualcuno mi segue da pochissimo tempo, quando già non “ero più io”, devo avere il coraggio di chiudere qui, almeno per ora, quest’esperienza.

Sono più di 10 anni che Persbaglio esiste.
In questi anni sono stata sempre felice di avere questa pagina, sono stata sempre entusiasta e mi ha dato tanta felicità.
Ora sarà perchè io nella vita, in questo momento, non sono nè serena nè tanto meno felice, di conseguenza anche questa pagina non mi piace più.
Non mi piace quella che è diventata e non mi piace come mi sento quando non riesco a stare sul blog.
Mi sento di dirvi che per ora io chiuderei qui.
A data da destinarsi, anche forse mai più.

La crisi con il blog è contemporanea anche alla crisi che ho su Fb.
Non ho più voglia di stare on-line.
Anche il tempo che dedico su internet è drasticamente diminuito.
Insomma, sto in una fase di transizione, pur se non so dove mi porterà questa strada sono sicura che per ora non passa di qui.

Odio gli addii.

Può essere che ci rivediamo, come anche no
Buona vita a tutti quanti.
Persbaglio-Adriana

Ps: visto che per 10 anni sono stata anonima,  salutandovi ci volevo mettere la faccia… buffa, ma ce la volevo mettere. 🙂

11223314_10207358212463094_859696817350838318_n

 

 

Annunci

Informazione di servizio.

Avete visto da voi quando in questo periodo sia veramente poi diligente con il blog.
Vi volevo informare che esiste anche la pagina Fb di Persbaglio, e li mi capita più spesso di passarci, anche perchè diciamoci la verità, stiamo semprè lì a “spippettare” ( nel senso non erotico del termine ah ah ah) ed a guardare gli aggiornamenti, ed a farci rapire dai video dopo i video, così per ore ed ore…
Uhm… stavo dicendo quindi, che se volete far parte delle comunity Persbaglio e vi non vi volete perdere alcune delle cose assurde che il web ogni giorno ci regala, prego cliccate qui: Persbaglio

Andata e ritorno in qualche foto

un-trasloco.jpg

Lei è sempre la prima che capisce cosa sta succedendoQuesta volta sono partita da Monaco al gate k… Praticamente bisogna prendere un trenino che ti porta in una nuovissima ala dell’aereoporto.

Bagno così pulito… anche meglio di quello appena lasciato a casa mia!

Tutto pulito e luccicante.

Anche un attrezzatissimo parco per i bambini.

Andata.

Ritorno.

Lei che si rimpossessa della mia valigia.Non ho messo foto dell’arrivo a Fiumicino, e dei bagni annessi. Non mi va di sparare sulla croce rossa!

Ci sono…

Anche se a fatica!
Ho avuto parecchio da fare quest’ultima settimana.
Tra le altre cose sono stata in Italia, e non ho avuto il tempo di organizzarmi qui sul Blog.
Quando sono tornata c’erano diversi appuntamenti già presi ed il weekend, anche se orribile meteorologicamnte era comunque fitto di impegni.
Poi in settimana vi dirò un paio di cose che mi sono successe a Roma che mi hanno parecchio perplesso, riguardo la sicurezza negli aereoporti e vi farò vedere come i tedeschi si vanno a prendere da soli, nei campi, le fragole.
Ma per ora basta parlare.

33.jpg

Buon inizio settimana a tutti.
Persbaglio.

Rieccomi a voi.

un-trasloco.jpg

Mi siete mancati.
Ho staccato completamente la spina.
Ho fatto una prova con me stessa:  ho messo della distanza tra me il blog, e senza nessun tipo di costrizione, mi sono accorta che mi mancava.
Proprio come quella massima sull’amore: “Se ami qualcuno lascialo libero. Se torna da te, sarà per sempre tuo, altrimenti non lo è mai stato.” Così è successo a me.
Sappiate che da quando mi sono presa del tempo per me, per decidere, non c’è stato un giorno che io, navigando nel web, non abbia salvato qualche fotina interessante per il blog.
Quindi dopo tutto ciò, posso dirvi: “Rieccomi qui!”
Ho qualche precisazione da farvi, per onestà intellettuale.
Non sarò presente come prima (con cadenza giornaliera weekend escluso), sarò presente sicuramente un paio di volte a settimana, e sicuramente qualche volta in più e forse addirittura di domenica! 🙂
Naturalmente quando potevo “ricomparire”?
Nel mio giorno preferito: il venerdì! con tanti tanti gatti come al solito.

Voglio condivere con voi una cosa che mi ha immensamente commosso, e se vi devo dire la verità mi ha tanto emozionata da farmi scendere una lacrimuccia.
Ho ricevuto tante email da voi, alcune da degli “Aficionados” ed altre da dei “Silenti”.
Rimango sempre esterefatta  nello scoprire che “pubblico” meraviglioso che ho.
Le vostre manifestazione di affetto mi hanno immensamente commosso.
Fino a ieri pomeriggio non avevo ancora riaperto l’email del blog, e sono rimasta senza parole accorgendomi che delle 97 email che avevo solo una decina era spam.
Le altre erano vostre, con data che andavano dal mese scorso a ieri pomeriggio.
Ho passato tutto la sera e la mattina a rispondervi.
Sono contenta delle vostre manifestazioni d’affetto, sono felice delle vostre richieste di aggiornare il blog.
Nessuno di voi mi è venuto contro, anzi molti di voi mi hanno salutata come se non ci saremmo mai più rivisti.
Mi avete emozionati tutti, molti di voi mi hanno raccontanto della loro vita; mi avete raccontanto in che periodo della vostra vita vi siete incontratati come me.
Leggervi, rendermi partecipi di chi siere, raccontarmi di voi, è stato emotivamente forte.
Tutti voi mi avete ringraziato per qualcosa, per come io vi avessi fatto ridere,per come io vi facessi passare qualche minuto spensierato, per come io vi avessi deliziato con animali morbidini… bè sono io a ringraziarvi.
Grazie a tutti voi, non posso mettermi a scrivere tutti i vostri nomi, ma voi che mi avete scritto sapete che parlo di voi: Grazie amici.
Mi vorrei soffermare in particolare su due di voi…
Quelli che oltre il messaggio hanno aggiunto anche delle foto!

Ringrazio Massi per “la sua richiesta di ritorno sul web” supportata dalla foto della bellissima Clara, che in aggiunta ai sui precedenti 4 gatti, mi chiedono di ritornare.
Grazie cara,anche la tua email, come quella degli altri, mi ha invogliato, doppia razione di pappa per tutti!
Listener.jpg

Vorrei ringraziare infine Giuseppe.
La sua storia mia ha commosso tantissimo.
Grazie a Persbagli è stato spinto ad adottare un gatto (tu pensi che sia una tua idea, ma si chiama lavaggio del cervello, sappilo!ah ah ah)
vi confesso che sono stata così toccata da questa cosa da farmi  un pianto ed inorgoglirmi immensamente.
Lui è Micione, penso che sia un micio stupendo ed anche tanto fortunato.
Grazie.
Listener.jpg
Per ora è tutto.
Ciao.
Persbaglio.